Beauty Tips | 10 Errori da non commettere nella tua beauty routine

Una bella pelle non è solo una questione di genetica. Mi piace ripeterlo spesso alle mie clienti. Quando si dice “ho sempre avuto questa brutta pelle e me la tengo” in realtà ci si sta convincendo di qualcosa di sbagliato e tra poco scoprirai il perché 🙂

Una pelle bella e sana non è un obiettivo irrealizzabile, ma richiede tempo e fatica e una serie di buone abitudini cosmetiche che sono alla portata di tutte.

La maggior parte delle cattive abitudini che rovinano la pelle sono infatti facilmente correggibili. Ma non tutte le persone ne sono a conoscenza e mi capita spesso che alla spiegazione di quelli che sono errori da non compiere la reazione sia di incredulità: "se sono lo avessi saputo prima"...oppure "ho fatto per anni questo errore..."

In quest'articolo ho selezionato per i 10 errori che si commettono più frequentemente parlando di beauty routine e cura della pelle del viso!

Errore 1: non fai una detersione corretta

Lo so, può sembrare ovvio, ma in realtà non è così scontato.  

Lavare la faccia al mattino e alla sera e farlo nel modo giusto è un passo importante nella beauty routine. Molte persone però commettono degli errori ed usano detergenti non specifici come ad esempio il sapone per le mani oppure lavano il viso direttamente sotto la doccia usando il bagnoschiuma. Nel peggiore dei casi non usano niente, solo l'acqua. 

L'acqua da sola non è in grado di garantire una detersione corretta, sopratutto la sera: inquinamento, pollini e altre sostanze irritanti ambientali si sono accumulate sul viso per tutto il giorno. È una buona abitudine effettuare la detersione con un prodotto specifico per il viso: mousse, gel, latte o acqua micellare a te la scelta. 

L'importante è che sia adatto alle tue esigenze 🙂  Usalo per una detersione accurata sia la mattina che la sera.


Errore 2: stai esfoliando troppo

Sebbene la rimozione delle cellule morte sia indispensabile dovresti evitare tutti gli scrub con granelli grossi e ruvidi che graffiano perché rovinano la barriera protettiva della pelle creando irritazione e rendendola più aggredibile dai batteri (scegli il gommage al posto dello scrub!)

Ti consiglio di preferire esfolianti chimici con acidi della frutta (acido mandelico, acido glicolico...) oppure esfolianti enzimatici come le maschere di torba, con il quale non crei nessun tipo di abrasione superficiale ed esfoli la pelle senza stressarla. 

Fai attenzione anche alla frequenza dell'esfoliazione. La frequenza corretta varia da 1 a 2 volte la settimana per quasi tutte le pelli, a 1 volta ogni quindici giorni per pelli molto sensibili e delicate. 


Errore 3: asciugamano, federe, cellulare

Se stai usando lo stesso asciugamano giorno dopo giorno per lavare o asciugare il viso, probabilmente è pieno di batteri.

L'asciugamano viso deve essere cambiato con frequenza giornaliera e deve sempre essere ad uso personale. Evita la condivisione con altre persone.

Il mio consiglio è quello di usare piccoli asciugamani per bambini (o delle lavette) e cambiarli preferibilmente ogni giorno. Sono piccoli, non occupano molto spazio nella lavanderia e sono perfetti per asciugare il viso. Lo stesso vale per le federe e qualsiasi altra cosa venga a contatto con il tuo viso durante il giorno. Cambia le federe ogni 2-3 giorni e disinfetta il tuo cellulare con alcool quotidianamente, soprattutto se soffri di acne.

(Photo Credit: William Iven)


Errore 4: sprechi tempo con maschere sbagliate

Le maschere in cellulosa e monouso sono simpatiche, ma non fanno molto per migliorare la pelle, soprattutto quelle da grande distribuzione/supermercato non contengono abbastanza ingredienti attivi. 

Concentra piuttosto le tue risorse su maschere in crema di ottima qualità che agiscono sul viso durante il tempo di posa e hanno tempo di fornire alla pelle un mix di attivi.


Errore 5: non pulisci spugne e pennelli

Spugne e pennelli non puliti adeguatamente ospitano batteri che aggrediscono e rovinano la pelle. Questo è un errore a cui tutte le donne devono prestare attenzione, ma in particolar modo quelle con pelle sensibile e con sfoghi di acne. 

Dopo ogni utilizzo pulisci spugne e pennelli con acqua calda e sapone e assicurati che si asciughino completamente all'aria.


Errore 6:  applichi i prodotti nell’ordine sbagliato

L’ordine con cui applichi i prodotti è molto importante. Se lo sbagli avrai applicato inutilmente ingredienti attivi sulla pelle. 

Si parte sempre dai prodotti più leggeri ed acquosi per terminare con i prodotti nutrienti e a base di olio che aggiungono una barriera protettiva sulla pelle e mantengono l'idratazione, impedendo all'acqua di evaporare.

Sbagliare la stratificazione dei prodotti vanifica il lavoro e vanifica anche la bontà degli ingredienti che i prodotti contengono!

(Photo Credit: Anastasiia Ostapovych)


Errore 7: stai trascurando il collo

Il collo ha una pelle sottile che invecchia più velocemente rispetto ad altre parti del corpo, risentendo per prima della gravità, anche se sei molto giovane!

Il collo va deterso così come il viso e richiede, proprio per la sua delicatezza, detergenti delicati. Per favorire il rinnovamento della pelle puoi effettuare anche una esfoliazione settimanale e poi applica prodotti idratanti e nutrienti.

La maggior parte dei sieri e delle creme idratanti che usi sul viso funzionano altrettanto bene sul collo, quindi non interrompere la routine di cura della pelle alla mascella ma prendi l’abitudine di estenderla anche al collo.


Errore 8: strizzi brufoli e punti neri

Si lo so, è una soddisfazione spremerli! Sopratutto quando sono infiammati e piuttosto evidenti.

Brufoli e punti neri non andrebbero mai spremuti manualmente o stuzzicati. Questa pratica infatti crea abrasioni, può farli sanguinare e creare infiammazioni ed un peggioramento dell'infezione.

Ci sono modi migliori per sfiammare i brufoli senza lasciare cicatrici e macchie sulla pelle. Inserisci nella tua routine una maschera di torba da fare da una a due volte a settimana. Ti aiuterà tantissimo a sfiammare i brufoli, pulire i punti neri ed avere una pella pulita e senza macchie.


Errore 9: non usi la crema solare

La protezione solare è il modo migliore per prevenire i segni dell'invecchiamento, per non parlare del cancro della pelle. 

Ma non basta applicarla solo al mare o quando si è sulla spiaggia. La crema solare va applicata ogni giorno sopratutto sul viso, prima di uscire per una passeggiata, per fare attività fisica o per andare al lavoro o comunque prima di fare qualsiasi attività all'aperto. 

Il mio consiglio è quello di preferire creme solari minerali con ossido di zinco o biossido di titanio; le versioni chimiche presentano potenziali problemi di tossicità e possono essere irritanti per le pelli sensibili e con arrossamenti.


Errore 10: usi troppi prodotti tutti assieme

Utilizzare molti prodotti carichi di ingredienti attivi a concentrazioni elevate può essere controproducente per la pelle.

Potresti abbinare contemporaneamente ingredienti esfolianti o che stimolano il rinnovamento cellulare causando rossori, irritazioni e sensibilità.

Se hai avuto una reazione e non riesci ad individuare quale sia il responsabile, rimuovi tutti i prodotti, lascia solo il detergente e diminuisci il numero dei prodotti che stratifichi.


Ricapitolandoin questo articolo abbiamo visto che per avere una bella pelle non è importante solo scegliere i cosmetici giusti ed abbinarli in modo corretto, ma è vitale non commettere alcuni errori che potrebbero vanificare il buon lavoro che stai facendo. Ho selezionato per i te i 10 errori più frequenti che si compiono quando si parla di cura della pelle. Mantenere delle buone abitudini cosmetiche può fare realmente la differenza. Non è solo genetica, non dimenticarlo!

A presto, Arianna