Beauty Tips | 5 Accorgimenti per Lavare il Viso in modo corretto

Pulire il viso quotidianamente

Lavare il viso quotidianamente è lo step fondamentale di ogni beauty routine ed è il primo passo per mantenere una pelle sana e curata.

È importante farlo con regolarità per rimuovere costantemente sporcizia, residui oleosi, cellule morte oltre a batteri ed agenti inquinanti che si accumulano sulla pelle durante il giorno, ma anche durante la notte.

Rimuovere queste impurità regala alla pelle un aspetto subito più fresco e luminoso, la aiuta ad aumentare l’idratazione e ad assorbire molto meglio tutti i cosmetici che applicherai in seguito.

E se smettessi di lavarti il viso?

Se smettessi improvvisamente di lavarti il viso ti assicuro che in poche settimane non avresti un bell’aspetto. 

Detergere il viso tutti i giorni consente di evitare accumuli di sebo nei pori, infiammazioni e formazione di inestetismi come brufoli, grani di miglio e aspetto grigio ed invecchiato. Aiuta inoltre a mantenere una giusta dimensione dei pori ed evitare un eccesso di oleosità.

La detersione giornaliera è un rituale di bellezza che non va trascurato, una coccola che concediamo a noi stesse dopo una giornata intensa in cui siamo state esposte ad inquinamento, smog, batteri ed impurità. 

Tuttavia non è sufficiente lavare regolarmente il viso per avere un bell’aspetto. È necessario anche farlo nel modo corretto.    

(Photo Credit Lesly Juarez)

Errori da non compiere: lavare il viso con bicarbonato, aceto e altri rimedi naturali

Prima di spiegarti nel dettaglio come lavare il viso in modo corretto ci tengo a fare una doverosa premessa. Ormai sul web si trova di tutto. È sufficiente inserire una qualsiasi chiave di ricerca per trovare risposte ed articoli che ci fanno pensare che probabilmente le nostre idee erano giuste.

Ti faccio un esempio per spiegarmi meglio. Se cerchi su internet informazioni su come lavare il viso con rimedi naturali ti si apriranno molti siti che parlano di lavare il viso con il bicarbonato, lavare il viso con aceto ed altri improbabili rimedi.

Ti consiglio di tenerti alla larga da chi inneggia ai rimedi della nonna come alla rivelazione o al vero segreto di bellezza. I rimedi della nonna andavano bene appunto ai tempi della nonna, quando non c’era niente di meglio.

Poi per fortuna ci siamo evoluti, abbiamo fatto ricerca, abbiamo studiato ed abbiamo a disposizione i migliori cosmetici e le migliori soluzioni che sono sempre dermatologicamente testate prima di essere immesse sul mercato.

Rimedio naturale non significa niente. Se è naturale non significa che sia innocuo, anzi. Trattandosi di rimedio fai-da-te potresti combinare addirittura dei pasticci sulla tua pelle.

Lavare il viso con il bicarbonato non va bene e non va bene neppure usare l’aceto. Ti spiego velocemente il perché. 

Il bicarbonato di sodio ha un ph alcalino che sconvolge la naturale acidità della pelle e ne rovina il delicato equilibrio. Non è assolutamente adatto né per lavarsi né per fare maschere, impacchi o scrub fai da te.

Per quanto riguarda l’aceto la pericolosità risiede nel non saperlo dosare a dovere o usarlo in modo improprio. Un utilizzo non adeguato dell’aceto può provocare bruciature sul viso e creare dermatiti ed irritazioni che poi richiedono un intervento medico.

Ne vale la pena? Secondo me no!

(Photo Credit Sarah Comeau)

Bicarbonato no, aceto no…potresti pensare che se usi solo l’acqua non corri alcun rischio. Ma anche stavolta devo smentirti ed è proprio adesso che voglio iniziare a svelarti qualche trucco.

Ecco i 5 accorgimenti da seguire per lavare il viso in modo corretto.

Accorgimento numero 1: lavare il viso solo con acqua non va bene

Per un certo periodo è andata di moda sul web la tesi assolutamente senza fondamento che fosse meglio lavare il viso solo con acqua, senza usare alcun detergente. Non te lo consiglio assolutamente perché l’acqua non è sufficiente per una corretta ed adeguata detersione del viso.

A chi sostiene la teoria che i detergenti disseccano la pelle stravolgendone il delicato equilibrio idrolipidico ed asportandone la naturale oleosità voglio dire che forse non si sono accorti che ormai sul mercato ci sono tanti tipi di detergenti e sceglierne uno adatto è assolutamente possibile.

Evita i prodotti da grande distribuzione o da supermercato che contengono tensioattivi aggressivi di origine petrolifera ed a basso costo perché in quel caso puoi creare un danno alla pelle del viso.

Quindi sì a saponi liquidi, mousse, latte detergente e acque micellari ma adeguati al proprio tipo di pelle e soprattutto con ingredienti delicati e preferibilmente di origine biologica.

(Photo Credit Holger Link)

Accorgimento numero 2: scegli il miglior detergente viso

Assodato che lavare il viso solo con acqua non è la soluzione migliore, è necessario scegliere accuratamente il miglior detergente viso.

Il mio consiglio è quello di orientarti verso un detergente specifico biologico o naturale che non sia troppo aggressivo e nemmeno troppo lavante.

Scegliendo un cosmetico che abbia una formula delicata e preferibilmente con ingredienti biologici potrai lavare il viso in modo corretto, eliminando al mattino cellule morte e scarti che durante la notte sono stati espulsi in un egregio lavoro di ripulitura che il nostro corpo compie da solo, mentre alla sera permetterai alla pelle di respirare di nuovo.

Chi ha inoltre la pelle grassa o tendenzialmente impura commette frequentemente un errore pensando che sia importante ricorrere ad esempio ad una bella saponetta sgrassante per togliere in modo rapido l’oleosità della pelle. Assolutamente da non fare.  

Effettivamente subito dopo aver usato la saponetta sul viso la pelle appare decisamente sgrassata ed opaca, ma questa è una malsana abitudine!

Sgrassare eccessivamente la pelle con tensioattivi aggressivi può alla lunga e con molta probabilità provocare un effetto contrario col rischio di trovarsi unta come una patatina dopo poche ore dal risveglio.


In base alla mia esperienza posso dirti che quasi sempre l'eccessiva oleosità della pelle dipende da abitudini scorrette al mattino 😉

Lavarsi con ciò che capita a tiro non è mai una buona soluzione quindi dedica un po’ di tempo nella ricerca del miglior detergente viso per le tue esigenze. 

(Photo Credit Matthew Tkocz )

Accorgimento numero 3: lavare il viso con acqua fredda o calda?

Beh, nessuna delle due!

Non usare mai né acqua troppo calda né acqua fredda. La temperatura ottimale dell’acqua per lavare il viso è appena tiepida.

Dopo aver usato il tuo detergente sciacqua il viso con cura e con acqua tiepida.
Questa è una buona abitudine per tutti. Tiepida è perfetto 🙂           A maggior ragione se hai la pelle secca o infiammata e soffri di couperose o rosacea evita quanto più possibile lo shock termico che può causare peraltro la rottura dei capillari. La pelle vuole gentilezza anche con le temperature.

Accorgimento numero 4: Asciugare il viso con l’asciugamano si o no?


Dicevamo? La pelle vuole gentilezza e delicatezza. Non strofinarla con l'asciugamano!

​Il modo corretto di asciugare il viso è tamponando senza sfregare perché il gesto dello sfregamento rischia di far impoverire il film idrolipidico portando via il sebo in modo aggressivo e favorendo col tempo la perdita di elasticità e compattezza. 


Come nel caso del detergente, anche sull’argomento “come asciugare il viso” si sono create mode. Una di queste cavalcava l’onda del non usare niente, lasciandolo asciugare all’aria per mantenere una pelle splendida ed evitare l’accumulo di batteri tipico degli asciugamani in cotone che rimangono umidi per giorni.

Questo è vero, ma una routine che preveda di lasciar asciugare il viso all’aria prima di uscire per andare a lavoro la vedo davvero poco pratica e poco attuabile nelle nostre vite frenetiche.

Se è vero che negli asciugamani umidi si annidano batteri e residui di sporco che possono intaccare l’integrità della pelle e favorire lo sviluppo di acne e brufoli, è anche vero che la questione è risolvibile con una sana abitudine ovvero: cambia frequentemente gli asciugamani in bagno!

Questa è una buona abitudine per tutti, non solo per chi è interessato alla cura del viso.

Il mio consiglio è quello di essere coscienti che gli asciugamani umidi sono senza dubbio ricettacoli di batteri ed è quindi importante destinare all’asciugatura del viso un piccolo asciugamano personale che non andrà usato per le mani o altre parti del corpo.

Questo asciugamano una volta usato andrà lasciato asciugare all’aria e cambiato frequentemente durante la settimana per evitare accumulo di batteri e residui di cellule morte e sporcizia.

(Photo Credit Denny Müller )

Accorgimento numero 5: usa il tonico mattina e sera

Dopo aver deterso il viso usa sempre un tonico.
Molte donne si chiedono spesso se il tonico sia davvero così indispensabile e molti studi confermano che è sicuramente il cosmetico per il quale siamo disposte a spendere meno.

In realtà questo cosmetico così snobbato ed incompreso da molte persone ha un’importanza fondamentale nella beauty routine viso.

A cosa serve il tonico viso? Serve a riequilibrare il ph dopo la detersione e chiude così la fase della detersione stessa, ma non solo. Il tonico infatti prepara la pelle ad assorbire meglio tutti i successivi trattamenti. Inoltre, se non hai in casa un addolcitore dell'acqua e usi la normale acqua di rubinetto, l’uso del tonico ti aiuterà a rimuovere lo strato di calcare che non è assolutamente amico della luminosità della pelle, anzi, contribuisce a renderla spenta e grigia.

Il tonico si sciacqua? No, il tonico non va sciacquato. Una volta applicato e fatto asciugare viene assorbito dalla pelle e le permette di iniziare a dissetarsi e idratarsi, proprio come se le stessi dando un aperitivo sfizioso.

Usare con regolarità il tonico viso mattina e sera, sempre dopo la detersione e senza sciacquarlo, consente di guadagnare luminosità, avere una grana omogenea ed assorbire in modo ottimale sieri, creme, maschere e tutti i trattamenti di bellezza che applicherai subito dopo.

Seguendo questi 5 accorgimenti per lavare il viso in modo corretto in poco tempo noterai notevoli benefici sul tuo viso!

A presto, Arianna

Lascia un commento