Beauty Tips | Siero Viso a cosa serve e perchè dovresti usarlo

Mi capita spesso di ricevere domande relative al siero viso:  a cosa serve? come si usa? da che età iniziare a usarlo? posso abbinarlo ad una crema?

In quest’articolo ho deciso di approfondire tutto quello che di importante c’è da sapere sull’argomento “Siero Viso”. 

Il siero viso è utile?

Molte donne non sanno che il siero viso è un cosmetico importantissimo in ogni beauty routine ben strutturata che lavora su più livelli di trattamento. Per quanto mi riguarda, penso non sia solo importante, ma addirittura insostituibile.

Il motivo è molto semplice: il siero ha generalmente una texture liquida, semiliquida o in gel e si caratterizza per un rapido assorbimento. Tutti i sieri viso, se ben formulati, sono ricchi di principi attivi mirati e combinati per un uso specifico. In percentuale inoltre un siero viso è molto più ricco di attivi rispetto ad una crema.

Il siero viso si rivela quindi un cosmetico fondamentale per dissetare la pelle in profondità e fornirle un cocktail immediato di sostanze benefiche, grazie proprio al rapido assorbimento.  Il siero inoltre rende ancora più performanti le creme che applichiamo in seguito sulla pelle.

(Photo Credit: Amplitude Magazin)

Siero viso: a che età iniziare?

L’altra domanda che mi viene posta riguarda proprio l’età in cui è opportuno iniziare ad usare un siero viso. Non esiste l’età giusta, ma a partire dai 20 anni si può tranquillamente iniziare ad usare un siero adatto ad una pelle giovane. Da tenere presente che il siero non ha necessariamente una funzione antiage. In commercio ne esistono ormai di tantissimi tipi, anche per la pelle giovane o acneica. 

Sfatiamo il mito che la cura della pelle inizia quando sono ormai visibili i primi segni di invecchiamento: a quel punto è già tardi.

Prevenire è la chiave

Un concetto secondo me importantissimo è proprio quello della prevenzione. Purtroppo la pelle avvia un lentissimo processo di invecchiamento già intorno ai 20/25 anni e quindi è importante iniziare da subito a prevenirlo. 

Provo a spiegarmi: non bisognerebbe iniziare a fare uso di creme, sieri e maschere solo quando le rughe sono già visibili. Quando le rughe ci sono, non se ne vanno. Possiamo migliorarne l’aspetto, aumentare l’elasticità della pelle, essere curate e con una pelle comunque splendente, ma i segni del tempo sono impossibili da cancellare.

Avere le rughe non deve assolutamente essere un cruccio per una donna, anzi. La vera bellezza, autentica e naturale, non deve essere artefatta. Quello che possiamo fare noi oltre ad accettare serenamente questo processo, è agire per farlo progredire più lentamente.

L’unica vera arma che abbiamo a disposizione rimane quindi la prevenzione. Come si fa a prevenire l’invecchiamento della pelle? È molto più semplice di quello che pensi. Basta prendersene cura con cosmetici adeguati e soprattutto con costanza. Il tempo non si ferma, ma sicuramente possiamo aiutarlo ad andare più piano.

Quindi ad ogni età il suo siero. Se sei una giovane ragazza di 20 anni potrai optare per un siero a base acquosa, fresco e leggero, per mantenerti idratata e che sarà anche una ottima base trucco. Se ti avvicini ai 40 potrai optare per un siero più ricco, con attivi antietà ed in base alla tua pelle (secca, mista o grassa) potrai sceglierne uno specifico.

(Photo Credit: Content Pixie)

Siero Viso: quale scegliere?

Esistono sieri di tantissimi tipi e anche le pelli sono di tanti tipi diversi.

Come succede con tutti gli altri cosmetici, anche il siero va scelto bene, in base alle esigenze della propria pelle senza lasciare mai la scelta al caso altrimenti è molto probabile che tu non stia scegliendo il prodotto giusto per te.

  • Se hai macchie, discromie anche da cicatrici post acne o brufolo, pelle molto segnata o spenta, allora ti consiglio di orientarti verso un siero alla Vitamina C o un siero schiarente.
  • Se hai la pelle secca o anche molto matura o segnata un siero dissetante è fondamentale come base per la tua routine, per idratare la pelle, distenderla e permetterle di assorbire ancora meglio la crema. Evita in questo caso i sieri che asciugano troppo, ma anche quelli troppo grassi o oleosi che potrebbero penetrare con difficoltà.
  • Se hai la pelle mista o grassa il siero da solo potrebbe essere sufficiente a fornirti ciò di cui la tua pelle ha bisogno senza necessità di aggiungere una crema, almeno in certi periodi dell'anno. Ma in quel caso occhio a non scegliere un siero troppo astringente o troppo purificante perché rischieresti di ottenere l'effetto contrario.

(Photo Credit: Seth Doyle)

Siero Viso o Crema?

Il siero viso si differenzia dalla crema viso perché è privo di quelle sostanze umettanti o filmogene tipiche delle creme che impediscono all'acqua di evaporare dal derma. L’assenza della parte più grassa permette una migliore penetrazione dei principi attivi ed un assorbimento non solo più rapido ma anche più profondo.

Il siero rimane per me un must have al quale non si può rinunciare per una corretta skincare. Quindi penso che non andrebbe mai sostituito con una crema. Al contrario, la crema può implementare la routine e le funzionalità di un siero, ma non la consiglierei mai in sostituzione. Se devi quindi acquistare un cosmetico che sia un jolly per la tua pelle, orientati su un siero. Scegli ed acquista una crema invece solo come secondo step, a completamento del siero.

Un consiglio che mi sento di darti è quello di cercare di bilanciare sempre il siero con gli altri prodotti della tua routine.

Se hai la pelle secca e stai usando già una crema molto ricca e nutriente puoi aggiungere un siero leggero. Se al contrario la tua crema è insufficiente e senti la pelle che tira, possiamo rimediare scegliendo un siero bello ricco e concentrato.

Lavorando su più livelli si riesce a bilanciare perfettamente la routine e combinare tra loro prodotti giusti che lavorando con una corretta sinergia ti permettono di ottenere i benefici massimi per la tua pelle!

(Photo Credit: Andi Whiskey)

Siero viso: come e quando applicarlo

Il siero viso si applica mattina e sera su pelle pulita, dopo aver usato il tonico; è il primo prodotto che si applica dopo la pulizia. Un accorgimento da seguire è quello di non applicarlo mai dopo una crema o un olio, che creando uno strato protettivo sulla pelle ne ostacolerebbero l’assorbimento. Il metodo corretto di applicazione prevede di prelevare qualche goccia di prodotto nel palmo delle mani e premere con uniformità sulla pelle, per un assorbimento ottimale e rapido.

Personalmente ritengo che in caso di pelli che hanno bisogno di più azioni specifiche (esempio: antirughe, illuminante, schiarente) la soluzione migliore sia quella di diversificare il siero del mattino da quello dalla sera, così da permettere ad ogni singolo siero di lavorare bene per lo scopo per cui è stato formulato e per il quale lo hai acquistato.

Va riconosciuto che i sieri possono essere anche buoni giocatori di squadra ed in caso di pelli problematiche da trattare per più aspetti (ad esempio macchie e pelle secca) è possibile stratificare un siero a base di Vitamina C con uno a base di attivi idratanti per dissetare la pelle. In ogni caso ti consiglio di non usarne più di due contemporaneamente altrimenti si rischia di impedire un corretto assorbimento da parte dell’epidermide.

Nel caso in cui decidessi di stratificare un paio di sieri, il consiglio è quello di seguire coerenza nell’ applicazione scegliendo per primo il siero più leggero e facilmente assorbibile e per ultimo il siero più ricco o oleoso che così sigillerà tutti gli ingredienti creando una barriera protettiva ed impedendo la disidratazione.

Ricapitolando

Il siero si applica sempre per primo, dopo la pulizia. Dopo averlo applicato ed aver atteso un paio di minuti è possibile applicare o un altro siero specifico magari oleoso oppure direttamente una crema viso. Nella stratificazione bisogna usare coerenza applicando per primi sempre i prodotti più acquosi e leggeri e per ultimi i cosmetici più ricchi, grassi o nutrienti che andranno così a creare una efficace barriera protettiva.

(Photo Credit: Caroline Hernandez)

Come capire se stai usando il siero giusto

Capire se il siero che si sta usando è giusto per la propria pelle è principalmente una questione di occhio ed  autoanalisi. È sufficiente prestare attenzione ai segnali della pelle per capirlo.

Se dopo aver applicato il siero viso riscontri effettivamente l’effetto che ti era stato promesso, è già un ottimo inizio! Ma non basta. Ti consiglio di fare attenzione a come si comporta il prodotto durante la giornata. Senti tirare la pelle? Oppure si unge troppo? Ti vedi grigia oppure bella luminosa? Tutte queste domande ti aiuteranno a capire se effettivamente con il siero che hai scelto c’è qualcosa che non va.

Se il tuo siero ti da un bell’ effetto appena lo applichi, senti la pelle tonica, idratata oppure la vedi schiarita ed illuminata (in base alle funzionalità del prodotto che hai scelto) e durante la giornata si comporta bene, la pelle non tira, non si unge e non diventa oleosa e tu hai una sensazione piacevole quando ti guardi allo specchio, allora significa che questo siero è adatto.

La prova del nove

Se poi desideri la prova del nove,  fai una foto al volto struccato prima di iniziare ad usare il siero e poi fotografati di nuovo dopo almeno un paio di settimane di uso quotidiano. Se noti la pelle migliorata, significa che il tuo siero ha lavorato bene!

Spero che le mie indicazioni ti siano utili per fare chiarezza sull’argomento ed avere un quadro completo su funzionalità, benefici e caratteristiche del siero viso.

A presto, Arianna

Consigliati da Arianna

BIO SNAIL

Siero Viso Antiage Illuminante Dissetante ad effetto immediato

Questo è il siero della mia linea cosmetica Illumina Skincare! Un siero di base adatto per tutte le pelli. Ha una specifica funzione illuminante grazie al bioliquefatto luminescente di Verbasco che illumina il viso mentre lo applichi. Arricchito con Acido Ialuronico, ha un effetto distensivo e rimpolpante. Ottimo come base trucco ma anche prima di qualsiasi crema viso. 

BIOFIVE 

Siero Viso Lifting alle Bacche di Goji

Altro must è il Siero Viso antiage con estratto fresco di bacche di Goji italiano. Con ialuronico a basso peso molecolare, regala un immediato effetto tensore, rimpolpa e idrata la pelle migliorandone tono ed elasticità. Adatto per tutte le pelli, sia giovani che mature. 

SETARE FIRENZE

Siero Viso con Vitamina C Liposomiale, Rame, Zafferano

Questo meraviglioso elisir di bellezza contiene Vitamina C Liposomiale microincapsulata e fortemente penetrante che lavora in sinergia con Rame e Zafferano, antiossidanti depigmentanti e antipollution. Un siero magico ideale in caso di cedimenti, rughe e macchie, pelle stanca e sofferente. Offre un magnifico effetto ridensificante.

Lascia un commento