Oggi esiste solo un modo per avere una pelle perfetta anche senza trucco!

Ti sembra strano? Ti assicuro che non lo è affatto! Alla fine di questa storia anche tu avrai perfettamente chiaro che quella era la scelta migliore che potessi fare.

Ma veniamo a quello che è successo: la mia cliente aveva acquistato il Gel di Acido Ialuronico di Cosmesi Siciliana per usarlo come base riempitiva ad effetto filler delle rughe sottili del contorno labbra. Da abbinare poi alla sua abituale crema viso. 

Al tempo stesso aveva inserito nel solito ordine anche il nuovo Booster Viso di Biofive che ha una finalità identica ma è ben più potente nell'azione: il complesso antiage ricavato dal fico d’india ha una efficacia maggiore dell’acido ialuronico perché le molecole di cui si compone riescono ad arrivare a profondità maggiori. Riuscendo a raggiungere gli strati più profondi della pelle, il lavoro ricompattante e riempitivo che il Booster di Biofive fa sul viso è più intensivo, mirato e duraturo.

Usare entrambi i prodotti come basi intensive antiage non avrebbe avuto senso: o uno o l’altro.

Tutti questi ragionamenti li ho fatti mentre stavo preparando il suo ordine e lei, che si chiama Ilaria, l’ho seguita anche con la consulenza privata. Conosco quindi le sue esigenze, così come le conosco di molte delle mie clienti che magari ordinano da me da anni e so benissimo che tipo di pelle hanno, che cosa amano, che cosa non possono usare.

******

Mio marito si stupisce ancora quando esordisco con un “no questo non posso metterglielo come campioncino perché lei ha la pelle grassa e non lo userebbe”. Sì, mi capita. Il mio cervello ormai lavora anche in background sulle vostre pelli 😉

******

Ma torniamo al mio racconto.

Ho fatto un po’ di ragionamenti mentali e conoscendo bene la sua esigenza – ovvero lavorare sull’elasticità e le rughe sottili del contorno labbra – sapevo già che Ilaria aveva acquistato un prodotto superfluo. L’ho avvisata subito, spiegandole la questione e che secondo me l’ordine dello ialuronico in gel era superfluo, pertanto le consigliavo di annullarlo. Lei si è fidata e le ho effettuato il rimborso.

Tu sei pazza!

Mi è capitato molte volte di sentirmelo dire. Chi segue le dirette sulla mia Community Facebook lo sa bene: sono una gran chiacchierona! Non solo con voi, ma adoro parlare del mio lavoro e di quello che mi succede. Più volte mi è capitato di raccontare episodi simili (anche a colleghe) e sentirmi rispondere con un “ma tu sei pazza, ti ha dato dei soldi e non li hai voluti”.

Oppure “secondo me ti fai troppi problemi, prima o poi avrebbe trovato il modo di usarlo, quel prodotto”.

Queste frasi mi fanno sempre un po’ tristezza perché rispecchiano una mentalità dilagante un po' furbetta che ti fa chiudere la vendita e chi s'è visto s'è visto.

Io però, oltre a non condividere questa mentalità, sono anche piuttosto pignola come consumatrice e come potrei non esserlo da venditrice? Quando acquisto qualcosa mi piace trovare un servizio che abbia un senso, non solo il prodotto. Sono sempre fuggita a gambe levate da chi mi tratta con sufficienza, da chi finge di ascoltare, da chi non è attento, da chi si vede palesemente che non ti ha a cuore, da chi tratta come l'ordine numero XYZ.

Oggi ho voluto raccontarti questa storia per due motivi

Il primo motivo è che ogni tanto è bello prendersi una pausa da rubriche più impegnative per tornare a parlare di noi e di cose pratiche della vita quotidiana.

Il secondo e più importante motivo è che questo episodio mi ha dato lo spunto per riflettere su quanto è importante riuscire a trovare un tutor che ti segua con costanza e attenzione.

Alla fine il mio lavoro assomiglia un po’ ad una attività di tutoraggio in cui partiamo assieme da un punto A e ci avviamo verso un punto B. Se al punto B non ci arriviamo, se non sei contenta, se non raggiungi dei risultati, se non hai dei miglioramenti, io non posso esultare neppure se hai acquistato tutto ciò che avevo in magazzino.

Foto di: Joe Yates

Ecco cosa mi è successo la scorsa settimana: ho annullato un ordine ad una cliente e le ho suggerito io di annullarlo.

Se l’obiettivo del mio lavoro fosse quello di venderti semplicemente qualcosa sarebbe fine a sé stesso. Sarei una tra tante: un contenitore di prodotti, da aprire per scegliere qualcosa e poi richiudere. Il web tuttavia è pieno di contenitori di prodotti, di vetrine, anche virtuali, stipate di qualsiasi varietà di cosmetico ma messa in mostra come la frutta sul banco, senza ragionare su una cosa fondamentale.

A te cosa serve veramente per le tue esigenze? è quello il vero punto di partenza!

Come si può affidare la cura della propria pelle ed il proprio aspetto ad un trova prodotti o una barra di ricerca? ne vedo tanti montati sui siti, vengono installati per offrirti un servizio pronto e veloce, affinché tu non rompa con domande e tu abbia bisogno meno possibile di interazioni umane. Arrangiati, barra due crocette, metti due caratteristiche e da una lista di prodotti scegli quello che ti viene proposto.

Tristezza.

Personalmente rimarrei col dubbio: ma avrò scelto bene? Avrò combinato bene i prodotti? Ci sono talmente tante variabili da soddisfare che affidarsi ad una barra di ricerca diventa davvero mortificante.

Ecco perché sul mio sito non ho voluto assolutamente inutili filtri e inutili routine preimpostate che sbucano fuori già pronte all'uso.

Se andassi da un nutrizionista...

...e ad accoglierti trovassi un computer, ti trovassi costretta a rispondere alle domande barrando delle crocette, ad esempio: hai l'intestino pigro? quanta pasta mangi? come fai colazione? eccetera...E se alla fine di questo quiz saltasse fuori dalla stampante la tua dieta personalizzata e tu il nutrizionista non l'hai visto neppure in faccia, dimmi la verità...ti fideresti di questo piano nutrizionale? Affideresti la tua alimentazione a qualcosa di preimpostato senza prima aver verificato con un essere umano competente se davvero fa al caso tuo?

Foto di: Green Chameleon

E se, come penso, non la seguiresti, ti chiedo: perché dovresti farlo per la tua pelle?

Se hai scelto anche tu di essere qui e seguirmi significa che condividi con me questa necessità: quella di avere un punto di riferimento in carne ed ossa col quale condividere gioie e dolori sulla tua pelle.

Questo è un nuovo modo rivoluzionario di pensare alla cura della pelle: un tipo di impostazione in cui i prodotti contano il giusto se non ci sono né un obiettivo finale né un progetto da condividere assieme.

Ecco 3 vantaggi reali e concreti che si possono ottenere da un percorso di questo tipo

VANTAGGIO 1

Si aiuta la tua pelle a rimanere in buone condizioni: una routine efficace aiuta a prevenire e migliorare impurità ed acne, disidratazione, rughe e macchie.

VANTAGGIO 2

Prevenire è più facile che correggere: prevenire i problemi della pelle è più facile - e meno costoso - che cercare di risolverli in futuro

VANTAGGIO 3

La tua autostima aumenterà: quando la tua pelle avrà un aspetto migliore, ti sentirai meglio con te stessa e avrai maggior autostima.

Tu hai mai riflettuto seriamente su come hai scelto di curare la tua pelle e quali risorse hai per prenderti cura del tuo aspetto nel migliore dei modi?

Se anche tu vuoi ottenere una pelle invidiabile anche quando sei completamente struccata, anche se manca la costanza, hai poco tempo a disposizione, pensi di averle già provate tutte e sei completamente sfiduciata...allora sei nel posto giusto! Contattami ora, posso aiutarti a raggiungere questo obiettivo 🙂

Vuoi saperne di più? Compila il form qua sotto e ti ricontatterò per darti tutte le informazioni necessarie!

A presto,

Arianna